Categorie
Comunicati stampa Consiglio Comunale News

La LegaLugano conferma i suoi vertici ed é pronta a lavorare!

La LegaLugano conferma la dirigenza della scorsa legislatura, infatti il gruppo sarà condotto come segue:

Lukas Bernasconi, Capogruppo

Andrea Sanvido, Vice Capogruppo
Marco Bortolin, Vice Capogruppo

Per questa legislatura i temi saranno molteplici per la LegaLugano come ad esempio la proposta di soluzioni concrete per le nostre famiglie e i nostri giovani (carenza di asili nido), promuovere in maniera concreta e decisa il lavoro per i luganesi, avanzare proposte per migliorare l’attrattività di Lugano sia a livello turistico che finanziario nonché portare avanti il programma presentato per le elezioni.

Per quanto riguarda i quartieri si conferma Lucia Minotti responsabile delle relazioni con le CQ la quale avrà il compito di avvicinare i cittadini a Piazza Riforma.

Un’attenzione particolare andrà inoltre riservata al Polo Congressuale, da anni atteso, il quale potrà valorizzare la nostra bella Città rendendola più attrattiva ma soprattutto ci impegneremo a lottare perché il ruolo di Lugano venga riconosciuto a livello cantonale e che i suoi investimenti vengano sostenuti.

Ora veniamo alle cariche in Consiglio Comunale:

Viene candidato a Vice Presidente del Consiglio Comunale l’On. Gianmaria Bianchetti il quale avrà l’onore di diventare il primo cittadino in questa legislatura.

I Consiglieri Comunali saranno cosi divisi all’interno delle commissioni:

Commissione della Gestione
Lukas Bernasconi
Andrea Sanvido
Maruska Ortelli

Commissione Edilizia
Michael Nyffeler
Lucia Minotti
Marco Bortolin

Commissione Pianificazione
Luisa Aliprandi
Andrea Censi
Laura Kämpf

Commissione Petizioni
Gianmaria Bianchetti
Omar Wicht
Nicholas Marioli

Alla direzione della LegaLugano e a tutti i Consiglieri Comunali facciamo i nostri migliori auguri di buon lavoro.

LegaLugano

Categorie
News

Democrazia à la carte

Il mondo deve andare alla rovescia, almeno secondo alcuni sedicenti politici del MPS che sostengono chi se ne fa un baffo dell’autorità ma sono pronti a strillare e a invocare per sé tutti i diritti possibili.

È il caso di coloro che hanno lanciato il referendum contro il PSE e che dal primo giorno hanno cercato di far parlare siti e giornali con accuse di attentati democratici alle loro idee e bancarelle, quasi si fosse in presenza dell’assalto al Parlamento. A proposito: i propugnatori sono bellinzonesi ai quali si è aggiunto un sindacalista (te pareva!) che abita nel Malcantone.

Pure tra i raccoglitori di firme i luganesi sono mosche bianche.
Pare addirittura che molti di loro facessero il tifo per la relegazione del FC Lugano.
Allora che fanno essendo a corto di argomenti? Si attaccano a tutto pur di raccattare qualche titolo sulla loro impresa sfascista.

Inviare a tutti i fuochi un libello con affermazioni fuorvianti, tipo che anche in caso di bocciatura del PSE lo stadio si potrà costruire in tempi brevi (cosa assolutamente falsa). A loro modo di vedere questo è lecito se lo fa l’MPS con il sostegno di qualche liberale e qualche verde.
Se invece viene inviato un sondaggio per sapere cosa ne pensano i luganesi del Polo Sportivo allora siamo in presenza di un fatto gravissimo che mina le basi democratiche del nostro sistema (quelle che lorsignori vorrebbero sovvertire, vedi dichiarazione di Pronzini in Gran Consiglio).

Che dire? Non ti curar di loro ma andiamo avanti per la strada di una Lugano volta al futuro: non saranno certo i molinari e i loro amici a sostenere i progetti seri e a fare gli interessi della maggiorparte della popolazione e soprattutto delle migliaia di sportivi e delle loro famiglie.

Andrea Sanvido
Vice Capo Gruppo LegaLugano

Categorie
Elezioni Comunali 2021 News

Andiamo a votare LEGA

Le elezioni comunali sono un appuntamento fondamentale per la Lega dei Ticinesi!

Vicinanza al territorio, attenzione ai problemi quotidiani della gente, pragmatismo, sono da 30 anni i punti forti del nostro Movimento.

Come sempre, anche questa volta, DOBBIAMO COMPATTARCI E REMARE!

Il terzo seggio leghista in municipio è a rischio, così come la rappresentanza in consiglio comunale.

Adesso più che mai, con la crisi in arrivo, c’è bisogno di Lega!

Affinché gli aiuti pubblici vadano a chi ne ha bisogno, affinché il LAVORO per i ticinesi torni in cima alla lista delle priorità politiche, affinché i contribuenti non vengano rapinati con tasse e balzelli con la scusa del covid.

SÜ I CALZETT!
NON MOLLIAMO!
FORZA LEGA

Categorie
Comunicati stampa News

La nostra forza sono i Quartieri!

I quartieri con la loro popolazione sono l’energia della Città e noi della LegaLugano vogliamo che tutti siano ascoltati.

Si dice spesso che Lugano é una grande città e secondo noi lo é davvero, grande per la sua bellezza, per la sua versatilità, per i suoi mille angoli urbani e naturali ma lo é anche territorialmente. 

Al fine di dar voce ai cittadini e ai quartieri più discosti sono state create le Commissioni di Quartiere nelle quali siedono i rappresentanti politici e delle associazioni del territorio di riferimento.

Malgrado vi sia un Ufficio Quartieri dedicato che da quasi un decennio coordina le commissioni di quartiere, non sempre la comunicazione e il flusso delle informazioni sono state ottimali. 

La LegaLugano é convinta che la nostra Città é grande grazie a tutti i suoi 21 quartieri e che sia necessario dar voce ai cittadini e prestare attenzione alle esigenze delle singole realtà.

Il Commissario/a di Quartiere é un compito di qualità e responsabilità che intendiamo valorizzare!

Per questo motivo dalla prossima legislatura abbiamo inserito una nuova funzione all’interno del nostro movimento cittadino che si occuperà di curare le relazioni con i nostri Commissari di Quartiere assicurando un supporto continuo e concreto.

Questo ruolo sarà ricoperto dalla nostra Consigliera Comunale Lucia Minotti che ben conosce la realtà delle CQ essendo stata per diversi anni Presidente della Commissione a Carona. 

Lucia si é sempre distinta per il suo impegno a sostegno dei quartieri e forte della sua esperienza sarà il punto di riferimento per tutti i commissari leghisti.

Non possiamo che augurare a Lucia un buon lavoro e rivolgere a tutti l’appello di candidarsi come Commissaria/o del suo quartiere all’indirizzo info@legalugano.ch.

Lukas Bernasconi
Capo gruppo LegaLugano

Categorie
News

Polo Sportivo e degli Eventi: il momento è cruciale!

La ragione della contrarietà di alcuni esponenti di spicco del PLR e del PS contro il Polo Sportivo è probabilmente legata a ragioni prettamente elettorali.

C’è il sospetto che vogliano andare contro i loro municipali che sono in prima linea in quanto responsabili del progetto. Tutti i partiti hanno nel loro programma i grandi progetti ed in particolare il polo sportivo e degli eventi (PSE).

Adesso che siamo ad un passo dal concretizzare si preferisce iniziare una battaglia insinuando dubbi e incertezze, infischiandosene dei tanti cittadini e delle numerose associazioni sportive che da anni attendono la realizzazione del nuovo stadio e del palazzetto dello sport.

Se non sono contenti dei loro municipali, si lavino i panni sporchi in famiglia senza pregiudicare un progetto così importante e strategico per la città come quello del Polo Sportivo e degli Eventi.

Gruppo Lega dei Ticinesi – Lugano

Categorie
News

2020 – Un anno strano ma produttivo. Nonostante tutto

Parte 1 – il 2020

Come sempre quando si arriva a fine dicembre è tempo di fare il bilancio degli ultimi 12 mesi e dare uno sguardo a cosa ci attende nel nuovo anno.

In questa prima parte vi racconto cosa è successo durante questo strano anno.

Il 2020 sta finendo, vien voglia di dire finalmente! Con il rinvio delle elezioni causa Covid si sarebbe potuto pensare ad un anno di transizione, con poca voglia di fare. Invece malgrado tutte le difficoltà è stato un anno molto produttivo che ha visto concretizzarsi alcuni progetti molto importanti per la Città. Primo fra tutti il nuovo polo sportivo e degli eventi che la Lega ha sostenuto con convinzione. Ricordiamo che oltre al nuovo stadio e all’atteso palazzetto dello sport è prevista la realizzazione delle due torri con lo spostamento in quella est di tutta l’amministrazione comunale. Oggi gli uffici sono ripartiti in 14 diverse sedi sparse in più quartieri. Avere un’unica sede, con posteggi e ben servita dai mezzi pubblici, porterà evidenti benefici nell’organizzazione del lavoro e soprattutto il cittadino avrà un unico punto di riferimento per ogni necessià. Parte del PLR si oppone a questo progetto per motivi difficilmente comprensibili, minacciano ricorsi rischiando di compromettere la realizzazione del polo sportivo. Noi ci crediamo fermamente e siamo sicuri che alla fine riusciremo dare a Lugano un nuovo stadio e un palazzetto dello sport. Un grande progetto che porterà notevoli benefici a tutta la città.

Durante quest’anno è stato approvato anche il credito per il nuovo centro della Divisione Spazi Urbani (DSU) al piano della Stampa. Una struttura attesa da tempo che permetterà ai quasi 300 dipendenti di avere una logistica efficiente. Il costo di questo progetto è stato però oggetto di giustificate critiche. Ancora a Marzo si prevedeva un investimento complessivo di circa 40 milioni. Poi nel giro di qualche mese la cifra à lievitata a 60 milioni. Un incremento del 50% che conferma come da parte del dicastero dell’edilizia pubblica, a gestione PS, sia stato fatto un lavoro frettoloso e approssimativo del dossier. Tuttavia, la necessità di avere questa nuova struttura ha prevalso su tutto, era attesa da molto, da troppo tempo.

Approvato proprio prima di Natale, il credito di progettazione per il comparto della stazione. Un progetto importantissimo che porterà dei cambiamenti radicali in tutta la zona. Proprio su questo progetto la Lega ha battagliato a lungo per cercare di limitare la diminuzione del numero dei parcheggi dagli attuali 508 a 400. Con il primo progetto se ne volevano lasciare solo 140. L’ecologia non c’entra, ormai è sicuro che quando il progetto sarà realizzato le macchine saranno prevalentemente elettriche. Oggi siamo tutti convinti che sia importante la salvaguardia dell’ambiente, indipendentemente dal credo politico. No, la questione riguarda il modo diverso di interpretare il rapporto con il cittadino. Da una parte la visione di chi vuole imporre il suo pensiero ed educare a suon di tasse e divieti per ottenere un comportamento in linea con i loro standard. Noi crediamo che si è importante arrivare ad avere da parte di tutti un comportamento il più possibile sostenibile. Ma per noi l’obiettivo va raggiunto attraverso incentivi positivi e soprattutto senza perdere di vista l’interesse comune. Un po’di posteggi in stazione al servizio anche del centro città sono e saranno importanti se vogliamo avere un centro sempre più pedonalizzato ma anche vivo e dinamico.

Infine, le note dolenti.

Purtroppo, il 2020 è stato anche l’anno della chiusura di Lugano Airport SA, la società che gestiva il nostro aeroporto. Abbiamo cercato di salvarla in tutti i modi ma la pandemia ha dato il colpo di grazia a una società che negli anni è stata oggetto di continui attacchi da parte di chi, per ragioni ideologiche o per difendere degli interessi particolari, non voleva sostenere un aeroporto pubblico a Lugano. Peccato, peccato!

Concludo con un giudizio sull’operato della Lega. Potrebbe essere troppo facile darsi un buon voto. La realtà e soprattutto i fatti dicono che Lugano sta facendo un grosso sforzo per migliorarsi ed essere sempre più la locomotiva economica del cantone. I nostri Municipali, il Sindaco e tutti i Consiglieri Comunali lavorano uniti, con impegno e dedizione perché credono nella nostra città e sono orgogliosi di essere parte attiva al suo sviluppo.

Lukas Bernasconi
Capogruppo Lega Lugano in CC

Seguirà Parte 2

Categorie
Elezioni Comunali 2021 News

Ti vuoi candidare? Ti stiamo cercando!

Tra poche settimane si dovranno consegnare le liste dei candidati alle prossime elezioni comunali. La Lega Lugano vuole dare la possibilità a chi lo desidera di mettersi a disposizione e impegnarsi per costruire una Città sempre migliore. Avere più persone che possano portare la loro esperienza personale è molto importante per mantenere un filo diretto tra la politica e i cittadini. Se vuoi cogliere questa opportunità il momento giusto è adesso! Non esitare e scendi in campo!

Scrivi alla Lega Lugano  info@legalugano.ch.

Categorie
News

Perchè ci battiamo per i posteggi in stazione

I nostri Commissari in Gestione (Andrea Sanvido) e in Edilizia (Marco Bortolin) in questi giorni si stanno battendo per mantenere nel comparto stazione almeno 400 posteggi. Innanzitutto è bene precisare che attualmente i posti macchina disponibili sono quasi 600 che verranno ridotti con la prevista riorganizzazione del comparto. Non si tratta quindi di creare nuovi posteggi bensì di limitarne la riduzione. Il Municipio vorrebbe ridurli a 260, di cui una quarantina ad uso esclusivo dei dipendenti FFS, chissà perché il dipendente FFS può arrivare in macchina in stazione mentre al cittadino si impone l’uso del trasporto pubblico. Mah!!

Noi crediamo che mantenere un discreto numero di posteggi sia un importante servizio per i cittadini e di riflesso per la città. I posteggi in zona stazione sono funzionali a più esigenze. Si va da chi vuole lasciare la macchina per prendere il treno a chi deve recarsi da qualche parte in zona o scendere in città.Le linee guida vorrebbero che il cittadino per entrare in città vada a posteggiare a Bioggio per poi accedere al centro attraverso il tram/treno. Stesso discorso per chi deve prendere il treno per andare a Zurigo o altrove.  Non crediamo che le linee guida siano completamente sbagliate ma siamo convinti sia necessaria della flessibilità, che ci debbano essere degli stalli anche in stazione in modo da semplificare la vita alle persone, lasciando libera scelta alla soluzione che ritengono più adatta alle loro esigenze. La morfologia del nostro territorio non permette che il trasporto pubblico possa raggiungere chiunque sin dalle prime ore del mattino. Dobbiamo tenere conto anche di queste persone.È sotto gli occhi di tutti la conversione delle automobili verso l’elettrico. Quando il comparto sarà pronto c’è da pensare che la maggioranza dei veicoli non sarà più inquinante. La nostra è una visione che vuole lasciare al cittadino la libertà e la responsabilità delle sue scelte. Una visione che si scontra contro chi vuole imporre le regole di comportamento.

Lukas Bernasconi
Capogruppo Lega dei Ticinesi

Categorie
News

Il Ceresio: Michele Foletti sul numero di novembre/dicembre

Nell’ultimo numero de Il Ceresio, periodico illustrato del luganese edito da Armando Dadò Editore (https://www.editore.ch/riviste/il-ceresio.html) è apparso un articolo firmato dal nostro municipale Michele Foletti dal titolo “Lugano è una città
sorprendente, anche ai tempi del Covid-19″.

Leggi l’articolo:

Categorie
News

Elezioni del Giudice di Pace: il 13 dicembre vota Janine Bianchetti

Domenica 13 dicembre si terranno le elezioni del supplente Giudice di Pace per il Circolo di Lugano Est.

Sono interessati dal voto i seguenti quertieri di Lugano appartenendi al Circolo di Lugano Est:

Aldesago
Brè
Cassarate
Castagnola
Gandria
Pregassona
Viganello

La Lega dei Ticinesi sostiene e invita a votare Janine Bianchetti.
Se vivi in uno dei quartieri appartenenti al Circolo di Lugano est, il 13 dicembre vota Janine Bianchetti!

Nata il 4 settembre 1970 a Zugo, Janine Bianchetti ha conseguito il Diploma federale di commercio iniziando immediatamente a lavorare alle dipendenze di diverse società multinazionali aventi sede a Zugo e Ginevra come la Eastman Chemical Ag, la Dhj Industries Ag e la Angst & Pfister Ag, ricoprendo diversi ruoli, segnatamente quello di assistente di direzione marketing e product manager. Nel 1998 si è sposata con l’avvocato Gian Maria Bianchetti e dal 1999 collabora con lui nello studio legale in centro città occupandosi della parte contabile e amministrativa nonché societaria. Parla e scrive correttamente cinque lingue. Madre di tre figli, dal 2008 è membro della Commissione di Quartiere di Castagnola-Cassarate- Ruvigliana. Da giovane praticava a livello agonistico lo sport del Curling assieme alla sorella gemella conseguendo per due volte il titolo di campionessa svizzera juniores e conquistando in Germania la medaglia di bronzo ai Campionati mondiali juniores.